Header Ads

Dream house (Jim Sheridan)

Siamo dalle parti del thriller paranormale in cui niente è come sembra perché tutto è come è, con i soliti inganni e i soliti indizi.
Sono film che si reggono sull'atmosfera a strati, in crescendo, su un sottile equilibrio facile da spezzare. Sceneggiatura e regia, forse qui più che altrove, sono importantissimi. Quando poi dietro a un film del genere come Dream House c'è un nome importante come quello di Jim Sheridan, anche se stiamo parlando di un regista alla prima esperienza nei generi del fantastico, ci si aspetta perlomeno qualcosa di valido se non addirittura notevole, e invece duole dirlo ma Dream house è una delusione proprio per alcune soluzioni narrative di regia pasticciate che fino a un certo punto possono essere colpa di una sceneggiatura (di David Loucka) tutt'altro che perfetta.
Dream house in alcuni punti si perde come se alla regia ci fosse una persona che non ha capito per niente come affrontare certe situazioni. Un peccato visto anche il cast utilizzato che vede insieme Daniel Craig, Naomi Watts e Rachel Weisz.

Inviaci la tua recensione su Dream House di Jim Sheridan.





1 commento:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Powered by Blogger.