Header Ads

Ballata dell'odio e dell'amore presto nelle sale

Ogni tanto è proprio il caso di dirlo, meglio tardi che mai. È il caso questa volta di Ballata dell'odio e dell'amore di Alex de la Iglesia. Immagino già le solite domande, perché anche io me le sono fatte. Perché un film del 2010 viene distribuito in Italia solo adesso? Un film che ha fatto vincere a de la Iglesia, solo a Venezia, il premi per la regia e per la migliore sceneggiatura? È possibile? È possibile. Tutti questi perché però se li porta il vento; primo perché Ballata dell'odio e dell'amore (Balada triste de trompeta) dopo tutto questo tempo esce giovedì 8 novembre distribuito da Lucky Red. Osservando meglio la cosa poi si è portati a pensare che forse questa uscita ritardataria fa parte della strategia dei produttori del film. Ballata dell'odio e dell'amore dal 7 settembre 2010, giorno in cui fu proiettato per la prima volta in occasione del Festival del Cinema di Venezia, ad oggi ha alternato presenze ai festival più o meno specializzati ad uscite vere e proprie. Sempre consultando il suo listino delle uscite si scopre che mancano ancora paesi importanti come l'Inghilterra. Insomma non arriviamo sempre per ultimi.


La pellicola inizia raccontando di due pagliacci costretti a diventare soldati per partecipare alla guerra civile spagnola. Uno di loro viene arrestato, suo figlio per vendicarlo compie un attentato che però uccide anche il padre. Anni dopo, sotto la dittatura di Franco, Javier (Carlos Areces) viene assunto in un circo come pagliaccio triste. Dividerà il palco insieme a Sergio (Antonio de la Torre), la sua controparte allegra. Entrambi si innamorano della trapezista Natalia (Carolina Bang). Sarà proprio questo triangolo a scatenare in qualche modo la coscienza (e non solo) di Javier.





2 commenti:

  1. Anch'io me lo sono chiesto per altri film di De La Iglesia, senza trovare risposte... boh. Godiamocelo.

    RispondiElimina
  2. Sperando in una distribuzione senza contagocce. La benzina costa un fottio...

    RispondiElimina

Powered by Blogger.