Header Ads

[NEWS] Arrivano le lolite psicopatiche di Korine

Se i dati sono giusti c'è quasi da gridare al miracolo perché Spring Breakers uscirà prima da noi (il 7 marzo) che in America (il 15 in anteprima in poche sale e poi il 22 in maniera definitiva). Sto parlando dell'ultima pellicola di Harmony Korine, per chi non lo sapesse lo sceneggiatore di Kids e Ken Park nonché regista di Gummo, Mister Lonely e di Trash Humpers. Un autore non per tutti i gusti ma d'altra parte anche questo è un sito non per tutti.
Spring Breakers, proiettato all'ultima mostra del cinema di Venezia, parla di quattro belle fighette che decidono di passare in Florida la loro vacanza di primavera tra droghe e rapine con passamontagna rosa. Incontrano un uomo (James Franco) che le tira fuori di galera dopo una rapina in un fast food. In cambio del favore Alien, questo il nomignolo dell'uomo, chiede alla quattro di uccidere la sua nemesi Archie (interpretato dal rapper Gucci Mane). Insegna alle giovani i trucchi del mestiere ma presto rimarrà sopraffatto dal loro fascino.



Travestita da commedia tendente al demente Spring Breakers, almeno a detta di chi il film ha avuto la fortuna di averlo già visto, lascia alla fine una sgradevole sensazione sottocutanea come tutte le altre opere di Korine capaci di far emergere il marcio dell'America e da quel marcio tirar fuori anche una disturbante forma di poesia. C'è un po' di Russ Meyer e di John Waters nel suo modo di intendere il cinema. Ancora una volta i protagonisti sono in qualche modo freaks, emarginati. Ma niente nani ebrei e gay o pervertiti deformi che scopano immondizia qui si parla di quattro belle lolite che coscientemente decidono di dedicarsi a droghe e violenze per rovinarsi e rovinare la vita. Provocatorio come sempre Korine, che del film è anche sceneggiatore, questa volta ha utilizzato per il suo nuovo film Selena Gomez e Vanessa Hudgens due attrici del dorato ed innocente universo del Disney Channel trasformate qui in pericolose criminali.
Aspettando il 7 marzo, giorno in cui uscirà in Italia la pellicola eccovi il trailer originale vietato ai minori del film (diffuso da msn) e la locandina di lancio, sempre americana.



Nessun commento

Powered by Blogger.