Header Ads

Il Chupacabra assassino nel trailer di Indigenous

Il Chupacabra è un animale appartenente alle leggende metropolitane, come lo Yeti o il Bigfoot.
Ed è una leggenda piuttosto recente che vuole la "residenza" dell'animale principalmente negli Stati Uniti e in Messico o comunque nei paesi latini o con un'alta percentuale di abitanti di etnia latina.
Chupacabra è infatti una parola spagnola che sta per succhia capra, questo perché a questa creatura sembra piaccia succhiare il sangue e gli organi interni delle capre e di altri animali da fattoria. Come sia fatto un Chupacabra è difficile dirlo: le descrizioni sono piuttosto discordanti tra di loro, come giustamente deve essere per ogni leggenda metropolitana che si rispetti, quella più ricorrente la vuole vagamente antropomorfo con una fila di aculei che partono dalla testa per arrivare all'attaccatura della coda.

Questa versione della creatura misteriosa, a occhio e croce da quel poco che si capisce dal trailer, sarà possibile vederla in Indigenous: il film horror di Alastair Orr che dà alla creatura misteriosa anche una tendenza a preferire gli umani agli animali, altrimenti non sarebbe un film del terrore.

.
Si tratta, sembrerebbe sempre dal trailer che potete vedere qui sotto, dell'ennesimo found footage con protagonisti i soliti americani in vacanza (questa volta a Panama) che finiscono male tra le grinfie di un Chupacabra che si crede un Chupahombre.
Il regista, che viene da Johannesburg, aveva esordito nel 2011 con l'horror Expiration.

Indigenous, produzione della giovane Kilburn Media, sarà proiettato il 20 aprile al Tribeca Film Festival.
Ecco il trailer.


Nessun commento

Powered by Blogger.