Header Ads

La trilogia del cornetto/La trilogia sull'amicizia

È stata definita dai loro autori la "trilogia del cornetto" per via di un Cornetto Algida presente in ciascun film, ogni volta di colore diverso a seconda del genere del film stesso. Stiamo parlando, ovviamente, di L'alba dei morti dementi (fastidioso titolo italiano di Shaun of the Dead), Hot Fuzz e La fine del mondo. I tre film pensati, scritti e diretti dal duo inglese, che poi è a tutti gli effetti un trio, Edgar Wright (alla regia), Simon Pegg (attore principale), entrambi sceneggiatori, e Nick Frost attore spalla di Pegg.


In questa trilogia i due attori, a ben vedere, interpretano sempre personaggi legati da un'amicizia ogni volta differente. Se in L'alba sono amici di vecchia data, in Hot Fuzz nasce sul momento mentre ne La fine del mondo non c'è più e neanche la particolarità degli eventi sembra in grado di ricucire lo strappo. Tra i tre, da questo punto di vista, il migliore resta La fine del mondo: vedere Andy/Frost insofferente per ogni cosa fatta dall'ex amico Gary/Pegg fa ridere e funziona piuttosto bene, soprattutto se si conoscono i loro trascorsi cinematografici sempre da amiconi, una filmografia che comprende anche Paul di Greg Mottola.
La questione andrebbe approfondita, per adesso mi accontento dell'intuizione.

Nessun commento

Powered by Blogger.