Header Ads

[NEWS] Il ritorno di Pennywise

Stanno ritornando tutti, ce ne siamo accorti tutti. In un universo dove in un modo o nell'altro l'orrore, l'azione nascono sempre da un'invasiva ricomparsa, vedere il ritorno delle icone che anni addietro ritornavano dal mondo dei morti per rompere le palle in quello dei vivi crea un cortocircuito concettuale, un loop, che però il cinema non ha mai sviluppato fatta eccezione per Quella casa nel bosco, non a caso l'unico film che utilizza i cliché e le icone facendoli interagire e ritornare nel mondo dei vivi in maniera originale, senza ricorrere al facile remake o reboot.

Tutta questa menata incomprensibile per dire che presto, a quanto pare, vedrà la luce un nuovo adattamento del gigantesco It: il romanzo di Stephen King che già nel 1990 ebbe una traduzione per il piccolo schermo (una miniserie da due puntate) diretta da Tommy Lee Wallace.

 La nuova versione, fa sapere Cinema Club FR, sarà diretta da Cary Fukunaga (True Detective), autore anche del copione insieme a Chase Palmer e David Kajganich, e prodotta da Dan Lin (Terminator Salvation) che ha detto (traduzione più o meno automatica):

"L'idea è di iniziare la pre-produzione a marzo. Cary Ama sviluppare le cose prendendosi il tempo necessario e siamo certi che ci vorranno almeno tre anni. Stephen King ci ha dato la sua benedizione dopo che ha ricevuto la sceneggiatura."
 

Protagonista del romanzo il pagliaccio assassino e multiforme Pennywise. A dargli corpo nel 1990 c'era Tim Curry (nella foto), l'interprete di The Rocky Horror Picture Show e Legend, ma andatevi a recuperare L'australiano. Silenzio assoluto su chi interpreterà il ruolo oggi.
Anche questo nuovo adattamento sarà diviso in due parti. Ci tornerò.

Nessun commento

Powered by Blogger.