Header Ads

Ultime notizie su Ash Vs. Evil Dead


Iniziamo la settimana parlando, nuovamente, della serie tv Ash Vs. Evil Dead. La notizia è che AVED pare sostituirà il tanto desiderato 4° film della saga Evil Dead/Army of Darkness. E qui occorre fare un piccolo ripasso. Non me ne vogliano i super esperti ma mi rendo conto che chi non conosce probabilmente non ha capito un'acca di quanto scritto fino ad ora. Per cui:

C'era una volta un giovane aspirante cineasta di nome Sam Raimi. Insieme ai suoi amici Rob Tapert e Bruce Campbell fonda una piccola casa di produzione che con molti sforzi completa nel 1981 un lungometraggio horror intitolato Evil Dead. Parla di cinque ragazzi in vacanza in una cabin in the wood che liberano, attraverso un libro maledetto, il Necronomicon, una forza demoniaca invisibile che li possiede. Il film da noi esce con il titolo La Casa. Le soggettive antigravitazionali della forza invisibile, realizzate da Raimi e Tim Philo, fanno lo stile del film e lo rendono unico. Nel 1987 con i soldi di De Laurentiis gira Evil Dead 2, da noi La Casa 2. Ash, interpretato ancora una volta da Bruce Campbell, in questo remake/seguito diventa il protagonista assoluto. Cinque anni dopo sempre con i soldi di De Laurentiis esce il terzo film Army of Darkness, da noi L'Armata delle tenebre. Ash, cenere, finito a causa di un sortilegio indietro nel tempo (nel Medioevo) deve recuperare il Necronomicon per tornare nel presente. Ci riesce, ma a che prezzo.

E qui arriviamo alla serie tv Ash Vs. Evil Dead: sarà composta da 10 episodi scritti dai Raimi Sam e Ivan più Tom Spezialy e riprende la storia trent'anni dopo dove finiva L'Armata.
Ash, tornato nel suo tempo, pare però piuttosto tormentato. Lo ha dichiarato lo stesso Bruce Campbell, sarà ancora lui -per fortuna- a ricoprire quel ruolo, in un'intervista apparsa su Entertainment Weekly.

"Ash prova un senso di colpa da sopravvissuto, lui è responsabile della morte di centinaia di persone e non vuole parlare di quello che gli è capitato".

Ovviamente le forze del male si manifesteranno molto presto costringendo il nostro a indossare di nuovo i panni dell'eroe. La trilogia lo ha sempre dipinto come l'eroe suo malgrado, che fa fatica ad accettare il richiamo all'avventura, con i suoi tormenti, le sue paure. Un eroe umano anche perché non brilla certo per intelligenza.
Nel medioevo c'è da dire che Ash trova una specie di riscatto. Lì la sua autostima in un certo qual modo aumenta, perché lo prendono per l'eletto ma anche perché per una volta non è lui lo stupido del villaggio.
La dico tutta. Ash secondo me ha nostalgia del medioevo.
E questo spiegherebbe la sua difficoltà a reintegrarsi nel presente cui accennava Campbell.

Ma dicevamo che la vera notizia è un'altra: Ash Vs. Evil Dead, prodotto dalla Renaissance di Raimi e soci e dalla Starz!, sostituirà il quarto film della saga cinematografica. Le ragioni di questa scelta le ha spiegate sempre l'attore protagonista:

"Un altro film probabilmente sarebbe stato troppo costoso, con un format televisivo invece potremmo dare alla gente esattamente quello che vuole e ampliare il personaggio e la storia ancora di più"

Sarà, basta però che non facciate cazzate.

Nessun commento

Powered by Blogger.