Header Ads

[NEWS] Undercover Mistress e In A Lonely Place vincono L'Aquila Horror Film Festival

Dopo quattro giorni intensi come non mai, la prima edizione de L'Aquila Horror Film Festival si è conclusa con l'assegnazione dei premi per i migliori cortometraggi e lungometraggi. Due giurie separate: una popolare con i voti telematici, l'altra più del settore formata da chi vi scrive insieme al giornalista Giuseppe Fantasia e ai ragazzi del IV B del liceo scientifico aquilano.
Il voto popolare ha decretato miglior cortometraggio Rape'n'Woods di Andrea Epifani e miglior film The Invitation di Karyn Kusama.

L'altra giuria, senza neanche litigare, il che ha del miracoloso viste anche le differenze abissali di età, ha premiato i film meno commerciali e paraculi, tra quelli indubbiamente più interessanti visti durante il Festival.
Il premio per il miglior corto è andato a Undercover Mistress di Giulio Ciancamerla, che nella foto qui sotto (presa dalla pagina FB del corto) se la ride incredulo.
Miglior lungometraggio è In a Lonely Place di Davide Montecchi, film che personalmente inseguivo da tempo e che non ha deluso le aspettative, cosa piuttosto rara.
Spero veramente che i premi portino fortuna ai due lavori. Dopo il salto un coming soon prelibato.



Nei prossimi giorni caricheremo sul sito l'intervista fatta da me al cast di Undercover Mistress, regista, attori protagonisti e produttore e la trascrizione dell'incontro con Davide Montecchi tenuto da me e l'organizzatore del Festival, Marcello Di Giacomo.
Quindi restate da queste parti. E adesso a nanna, almeno io.



Nessun commento

Powered by Blogger.