Header Ads

Un alieno fonte di piacere e di distruzione nel film La Región Salvaje

Amat Escalante è uno di quei registi da tenere d'occhio. Nato a Barcellona nel 1978 dirige il suo primo lungometraggio, Sangre, nel 2005. Nel 2013, si era fatto notare a Cannes con Heli, storia di un ragazzo che deve affrontare la tossicodipendenza della sorella di 12 anni.
All'ultimo Festival di Venezia è andato in concorso con La Región Salvaje (aka The Untamed) vincendo il Loene d'argento per la regia.


La trama:
Una coppia in crisi individua il luogo in cui è caduto un meteorite. Incontreranno una misteriosa creatura fonte di piacere e di distruzione.

La Región Salvaje è stato scritto dal regista insieme a Gibrán Portela (La Gabbia Dorata, Güeros).
Interpreti principali sono Kenny Johnston, Simone Bucio, Jesús Meza, Ruth Ramos e Eden Villavicencio.

Alla produzione hanno partecipato Danimarca (Adomeit, Snowglobe), Francia (Le Pacte), Germania (Match Factory), Norvegia (Mer), Svizzera (Bord Cadre) e una bella quota messicana (Mantarraya, Pimienta) dove il film sarà distribuito il 21 luglio grazie a Cinepolis Distribution (fonte: Variety).

«Abbiamo un grande rispetto per il lavoro di Amat e vorremmo contribuire a far aumentare il suo pubblico.», ha detto Leonardo Cordero di Cinepolis.

Con sede a Morelia, Cinepolis è il quarto circuito al mondo in termini di numero di schermo, con quasi 5.000 schermi in Messico e una dozzina in altri paesi, tra i quali Stati Uniti, Spagna, America Latina e India.

In Italia, nonostante il premio veneziano, non esiste ancora notizia di un distributore interessato.

Se volete approfondire per i fatti vostri:
La pagina FB di La Región Salvaje (aka The Untamed).
La pagina FB di Cinepolis.



Nessun commento

Powered by Blogger.