Header Ads

Sul ritorno di Romero agli zombi con Road of the Dead


La notizia l'avete sicuramente già letta da qualche altra parte: George A. Romero ha in mente un altro film sugli zombi dal titolo Road Of the Dead. Sarà un incrocio tra Rollerball e Ben-Hur con i morti viventi costretti a gareggiare in delle gare automobilistiche per allietare le noiose giornate dei ricchi rimasti in vita. Scenario della storia un'isola superprotetta.

Romero lo scrive insieme allo stunt coordinator Matt Birman al quale lascerà anche l'infausto compito di dirigerlo.
Birman come regista ha già realizzato un film per famiglie dalle venature sovrannaturali, A Fish Story, e un episodio della serie tv Warehouse 13.
La sua filmografia come stuntman e stunt coordinator conta invece più di 250 lavori tra cinema e tv, nelle stesse produzioni in cui lavora come cascatore spesso appare anche da attore, come nel caso di La Terra dei Morti Viventi (2005) e Le Cronache dei Morti Viventi (2007), entrambi (non sarebbe neanche il caso di scriverlo) proprio di Romero.
Ed è in quei set che i due si conoscono e a quanto pare si piacciono.
Prima di gridare allo scandalo, di dire che sarà sicuramente una cagata perché Birman non è nessuno, ricordiamoci che il papà degli zombi moderni ancora ci sembra lucido e che il film oltre a scriverlo lo produrrà. La faccia ce la mette tutta insomma. Chi ancora non ce la mette, la faccia, è il cast del tutto sconosciuto.



Nessun commento

Powered by Blogger.