[NEWS] Ferine: l’horror di Andrea Corsini a Venezia per la Settimana della Critica

Il cortometraggio horror Ferine, scritto e diretto da Andrea Corsini, è in concorso alla 34esima Settimana Internazionale della Critica della imminente Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (28 agosto – 7 settembre).

Ferine è «Un film sui confini – racconta il regista – quelli tra mondo civilizzato e mondo selvaggio, tra amore e paura, tra una parte razionale e una primitiva e animale della natura umana. Ho voluto raccontare una storia che riflettesse su quanto siamo disposti ad accettare il mostro che c’è in ognuno di noi.»

La trama:
Una donna (Anna Della Rosa, La Grande Bellezza) vive in una villa in apparente stato di abbandono che sorge sul confine tra la società civilizzata e un bosco selvaggio dal quale è appena uscita a piedi nudi e sporca di fango. La donna raggiunge un centro commerciale nel quale inizia ad aggirarsi nei grandi parcheggi desolati e a pedinare un uomo a cui sembra voler tendere un agguato. Dai suoi gesti emerge qualcosa di feroce e minaccioso. Tutto sembra ricondurre a quel bosco, un luogo che nasconde la vera natura delle sue azioni.

Andrea Corsini sul set del cortometraggio Ferine.

Nato a Brescia il 4 ottobre 1980 Andrea Corsini si é formato come videomaker a Berlino nei primi anni duemila dirigendo videoclip musicali indipendenti. Nel 2011 ha scritto e diretto il cortometraggio di fantascienza Non Nel Mio Giardino interpretato da Palolo Briguglia e Giorgio Carminati. Nel 2018 realizza il documentario Societas Mortis su un rito religioso che avviene ogni anno in un paesino delle Cinque Terre in Liguria. Ferine è il suo ultimo lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *