[NEWS] Parte oggi e si concluderà il 31 agosto Kiss Me Deadly: kermesse Noir a Campobasso

Comincia oggi e terminerà il 31 agosto Kiss Me Deadly, festival che esplora le nuove frontiere del noir. L’appuntamento è negli spazi del Palazzo GIL di Campobasso.

La kermesse, giunta alla sua quinta edizione, si aprirà alle 21.00 con l’anteprima di Il Regno: noir politico di Rodrigo Sorogoyen vincitore di 7 Premi Goya. Il film è un thriller ansiogeno che racconta l’ultima drammatica stagione della vecchia partitocrazia con le sue aberrazioni.

Il giornalista d’inchiesta Fabio Sanvitale presenterà invece (mercoledì 28, sempre alle 21.00) il suo documentario Pasolini, poesia e sangue, nel quale si torna ad indagare, sotto una nuova prospettiva, sull’omicidio dello scrittore e regista; Scrivere il Crimine è il titolo del suo incontro serale con il pubblico mentre nel workshop pomeridiano ci introdurrà al “Giornalismo investigativo: cos’è e come si fa”.

Lo stesso giorno alle 21.30 si proietterà il film premiato dal pubblico al Sundance Film Festival 2018: Il Colpevole di Gustav Möller, giallo in tempo reale che racconta la lunga notte di un poliziotto.

Giovedì 29 alle 21.00 ci sarà l’anteprima del noir franco-belga A Bluebird in my Heart di Jérémie Guez.

Martedì 27, al solito orario, sarà la volta di Cocaine – La vera storia di White Boy Rick di Yann Demange. Il film ricostruisce la vera vicenda del più giovane informatore dell’FBI nella Detroit degli anni ’80.

Venerdì 31, alle 21.00, è il turno di L’angelo del crimine di Luis Ortega, ispirato alla vera storia di Carlos Eduardo Robledo Puch, lo psicopatico pluriomicida più famoso d’Argentina che, ventenne, fu condannato all’ergastolo per 11 delitti.

Sabato 31 la manifestazione si chiuderà con Fratelli nemici – Close Enemies di David Oelhoffen: rilettura della grande tradizione polar aggiornandola allo scenario delle moderne periferie urbane.

OCCHI SUL NOIR è invece la mostra dedicata all’epopea delle fotobuste cinematografiche dei film noir e curata dal collezionista e critico Paolo Zelati.

L’appuntamento è nel Palazzo GIL di Campobasso in via Milano 15.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *