15 maggio 2018

[NEWS] Si chiama El Pulpo Negro il nuovo progetto dei fratelli Nicolas e Luciano Onetti

È stato presentato al Festival di Cannes il nuovo progetto dei fratelli Luciano e Nicolás Onetti (Francesca, What the Waters Left Behind e Abrakadabra) che avrà come titolo El Pulpo Negro a.k.a. The Black Octopus.


Si tratta del rifacimento di una mini serie tv argentina interpretata da Narciso Ibáñez Menta (icona dell'horror ispanico) che negli anni '80 fece ascolti record in patria.

Questa la trama della  breve serie televisiva andata in onda nel 1985 su Canal 9:

Héctor de Rodas, un presunto scrittore di romanzi polizieschi, scopre il casellario giudiziario di quattro persone apparentemente rispettabili: i signori Guevara, Méndez, Velázquez e Duarte e insieme a la sua segretaria Marta li ingaggia per uccidere quattro persone scelte a caso, lasciando sul posto l'unica traccia di un polpo di gomma nera. Con questo materiale, il signor de Rodas intende scrivere il libro Teoria e pratica del crimine perfetto basato sull'idea che nulla lega le vittime con i loro esecutori. Questo è solo il preambolo di una serie infinita di omicidi orchestrati dal Pulpo Negro. L'inchiesta sui crimini è affidata al capo della polizia Alejandro Mendoza e al detective privato Marcos de la Hoz.

Il progetto del remake coinvolgerà in una co-produzione Argentina, Spagna e Nuova Zelanda e realizzerà sia un lungometraggio che una serie tv.

La sceneggiatura sarà scritta da Luis Murillo, l'autore originale di El Pulpo Negro/The Black Octopus, e da suo figlio Luis Murillo Arias (la serie tv di Antena 3 El Internado).

El Pulpo Negro sarà prodotto da 16: 9 Cine e Black Mandala, con il supporto di Hernán Moyano (Cold Sweat, Penumbra) e Roberta Sanchez ed avrà il sostegno del Festival di Sitges e Blood Window, la piattaforma per la promozione di talenti latinoamericani specializzati in film fantasy.

Nessun commento:

Posta un commento