01 giugno 2018

INTERVISTA a Francesco Longo per Clara, film ispirato alla stregata Villa Malvasia di Bologna


Francesco Longo è un ragazzo pugliese che vive da anni a Bologna. Da sempre appassionato di cinema, dopo gli studi frequenta due corsi di visual effects. Un po' per gli esami degli stage un po' per sperimentare per fatti suoi comincia a realizzare i suoi primi cortometraggi da regista con la sua casa di produzione Moonlight Legacy.

SKIZOPHRENIA, CLAUSTROPHOBIA, NYCTOPHOBIA, da lui anche sceneggiati e musicati, vengono selezionati e premiati in vari festival italiani ed internazionali. VENIA MORTIS, il suo primo corto, entra a far parte del film a episodi 17 A Mezzanotte.

Iniziano contemporaneamente le collaborazioni da effettista per registi come Ivan Zuccon, i fratelli Eros e Roberto D'Antona e Francesco Mirabelli.

A quanto pare però la dimensione del corto non basta più a Longo.
A breve infatti inizierà a girare il suo primo lungometraggio dal titolo Clara.
Il film prende spunto dalla leggenda legata al Palazzo Malvasia: un'abitazione di Bologna avvolta dal mistero, meglio nota come Villa Clara.


Questa la trama del film.

Helen Ludovisi, una newyorchese di origini italiane laureata in arte, riceve in eredità un'antica villa nella pianura bolognese conosciuta dai locali come Palazzo Malvasia o più comunemente come "Villa Clara". La giovane decide così di partire, per andare in Italia con il suo ragazzo Jacob e tre membri della sovrintendenza ai beni culturali dello stato di New York. Questi incontreranno una delegazione della sovrintendenza dei beni culturali di Bologna per pianificare il restauro della villa, la quale sembra avvolta da un alone di mistero. Nell'Ottocento nella casa abitavano i Ludovisi. Clara, la piccola della famiglia, fu uccisa e murata all'interno del palazzo dal padre perché credeva che i suoi poteri di chiaroveggenza fossero un dono del diavolo. Si dice che ancora oggi quegli orrori echeggino in quella casa e che lo spirito di Clara continui a vagare tra le sue mura. La storia non fermerà Helen e la troupe da un sopralluogo mirato al restauro. Uno di loro scomparirà in circostanze misteriose costringendo Helen, Jacob e il team di studiosi a recarsi di notte nella villa per cercare l'amico. Dopo essere rimasti bloccati all'interno della villa si troveranno a fronteggiare le forze oscure che la dimora nasconde.

Incuriosito ho raggiunto telefonicamente il regista.

«Passo al lungometraggio spinto dal fascino della leggenda, ma anche dai successi dei miei corti e dagli apprezzamenti per il teaser trailer di Clara, girato in un giorno con zero soldi.».


Clara sarà prodotto dalla Moonlight Legacy, da Roberto Ramon (attore apparso nella trilogia sulle fobie di Longo) e Alberto Cella.

Quando si comincia?

«Le riprese inizieranno il 1 settembre. A giugno però gireremo delle interviste a persone che sono state nella vera Villa Clara, da inserire prima del film. Io sono scettico ma una di queste sarà una testimonianza particolarmente spaventosa.».


Occhio però a non lasciarsi ingannare da questa cosa delle interviste. Il film non sarà un mockumentary o un found footage, anche se l'idea era stata considerata dal regista:

«Inizialmente pensavo di girarlo come found footage, parlando con gli attori e con gli altri collaboratori ci siamo resi conto che poteva funzionare fino a un certo punto, e poi fare un film del genere originale e fatto bene richiede tantissimo lavoro, sembra il contrario -che fai prima- invece non è così. Abbiamo pensato di dare lo stesso questo tocco di realtà all'inizio con le interviste, il resto però sarà girato in modo classico.».

La villa maledetta è la vera protagonista.

Eravamo anche in contatto con il proprietario della vera Villa ed eravamo vicini dall'usarla come location per le riprese, poi però è saltato tutto.
Lo giriamo in una location sempre a Bologna che è comunque molto suggestiva»
.

Interessante il cast coinvolto: la protagonista sarà Veronica Urban (già apparsa in altri lavori di Longo). Altri attori Michael Segal (Colour From the DarkVirus - Extreme ContaminationLionThe Wicked GiftFino All'Inferno), Orfeo Orlando (il Glauco di Boris) David White.

Sicuramente a settembre ci torneremo.

Nessun commento:

Posta un commento