Il crowdfunding per il corto Il Giorno della Bestia di Martina Girlanda

Il crowdfunding per il corto Il Giorno della Bestia di Martina Girlanda
pubblicità

Martina Girlanda, regista varesina del corto Paranoid, presenta su Produzioni dal Basso la raccolta fondi per il cortometraggio Il Giorno della Bestia.

Se vi viene in mente il folle e divertente omonimo film di Alex de la Iglesia siete fuori strada. Ce lo spiega la regista:

Nasce da una storia vera, quella di Erminia ed Edoardo, i miei nonni, che nel 1946 a causa della povertà estrema decisero di attraversare a piedi il Moncenisio per entrare illegalmente in Francia.
Il racconto della loro attraversata -36 km a piedi- e dello stratagemma grazie al quale riuscirono a raggirare le guardie mi è sempre sembrato uscito da un romanzo di avventura, e ormai da qualche anno avevo l’idea di trasformarlo in un cortometraggio.

A darle la mano una scrittrice e una make-up artist.

L’incontro con Zaira Spada, la sceneggiatrice, è stato un punto di svolta per questo progetto: accomunate dalla forte propensione per il genere Dark Fantasy alla Guillermo Del Toro, abbiamo deciso di inserire l’elemento fantastico della Bestia, guardando come riferimento principale a Il labirinto del Fauno, in cui realtà storica e realtà fantastica coesistono e si intersecano in modo indissolubile.
La Bestia è quasi un’incarnazione del confine. Va a rappresentare la disumanizzazione generata dall’odio, il puntare un fucile contro chi è affamato e cerca il pane.

Così invece si autopresenta Grazia D’Amaro sulla pagina di Produzioni dal Basso dedicata al corto.

Sono una Make-up Artist, Effettista, Scultrice e Animatrice fiorentina che esercita su tutto il territorio nazionale da circa 10 anni, e sono in continua evoluzione. Diplomata in Scultura ed Arti Figurative e formata alla GV Torino Academy Kryolan Professional Make-up, ho acquisito numerose certificazioni negli anni, tra cui un Master in Dermatologia Base e Cosmetologia presso la MutinArt Academy di Modena, al fine di perfezionare ogni servizio fornito per la cura della pelle e del make-up.

Continua la regista:

Il Giorno della Bestia è una storia che vale la pena di essere raccontata perché in una società come la nostra, dove l’immigrato diventa troppo spesso il capro espiatorio di tutti i mali, credo sia importante ricordarci di quando anche noi siamo stati deboli, indifesi e senza alternative.
È una storia che vale la pena di essere raccontata perché è il mio omaggio a una donna di una forza straordinaria, che ha perso il marito giovanissima e ha tirato avanti una famiglia da sola.

Su Produzioni dal Basso potete diventare sostenitori de Il Giorno della Bestia di Martina Girlanda.

Lì leggiamo:

Erminia Perbellini, la protagonista del film, è nata nel 1923, quindi l’anno prossimo compirà 100 anni, e noi desideriamo con tutto il cuore regalarle questo cortometraggio, perciò è importantissimo riuscire a girarlo nell’autunno del 2022!

Vi lasciamo con il video di presentazione del corto, con le dichiarazioni di Martina Girlanda, Grazia D’Amaro e soprattutto la voce della signora Erminia.
Sotto il video potete vedere il cortometraggio Paranoid, passato in concorso alla sesta edizione dell’Abruzzo Horror Festival.
In alto un disegno di Dante Spada che raffigura La Bestia.

pubblicità

pubblicità

redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *