Il trailer dell’horror argentino Don’t Come Back Alive

Il trailer dell’horror argentino Don’t Come Back Alive
pubblicità

È stato pubblicato il trailer dell’horror argentino Don’t Come Back Alive.

Camila è la giovane membra di un’unità speciale di polizia. Durante un’operazione in una zona pericolosa, si ritrova nel bel mezzo di un rituale in cui i partecipanti si bruciano fino a morire. Rimasta ustionata gravemente Camila entra ed esce dal coma. Nella sua lunga guarigione, la aiuterà la sua amica pubblico ministero Fatima, e il suo compagno ed ex fidanzato Ángel. Ma Camila si comporta in modo strano, è distante, priva di emozioni. L’albino, figura femminile attaccata alla sua anima sin dall’episodio di rito, è qui per fare un gioco con loro tre.

Don’t Come Back Alive è diretto da Néstor Sanchez Sotelo, qui al suo primo horror dopo le commedie Caduta dal Cielo del 2017 e El día que me muera. Mi gran velorio del 2019. Sotelo è amministratore delegato della casa di produzione Del Toro Films degli horror Necrofobia, On the 3rd Day e White Coffin. Sceneggiatore di quest’ultimo film e anche di Don’t Come Back Alive è Hernán Moyano.

Il film è stato presentato in anteprima assoluta al Macabro Film Festival messicano. In Europa lo si è visto al recentissimo Brussels International Fantastic Film Festival.

Dice il regista:

“Il film propone una storia in cui un trio di protagonisti deve fare i conti con la minaccia latente di forze misteriose che si mimetizzano intorno a loro. Le nostre azioni in passato hanno conseguenze che possono rivelarsi mortali nel presente”.

Don’t Come Back Alive (Mete Miedo) è interpretato da Melisa Garat, Maria Abadi, Marco de la O, Ruby Vizcarra, e questo è il trailer pubblicato da Black Mandala sul suo canale YouTube.

pubblicità

pubblicità

redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.