[NEWS] Minerva Pictures e Black Mandala produrranno lo slasher What The Waters Left Behind: Scars

[NEWS] Minerva Pictures e Black Mandala produrranno lo slasher What The Waters Left Behind: Scars
pubblicità

L’italiana Minerva Pictures e la neozelandese Black Mandala produrranno lo slasher What The Waters Left Behind: Scars.

Il film è il seguito di What The Waters Left Behind e sarà diretto, come il precedente del 2017, dall’argentino Nicolás Onetti coadiuvato questa volta da Matías Salinas. E torna l’ambientazione a Villa Epecuén: un villaggio turistico nella provincia di Buenos Aires inondato nel 1985 per il cedimento di una diga e da allora disabitato.

Nel primo film si avventura nel posto spopolato un videomaker con alcuni collaboratori. Il gruppo finisce ovviamente nelle grinfie di una famiglia sadica e assassina che vive lì. Vivono lì di nascosto? No. Sono stati “dimenticati” e per questo sono rancorosi nei confronti del loro Paese, delle istituzioni. E quel gruppetto di Buenos Aires rappresenta tutto ciò che odiano.

Le riprese di What The Waters Left Behind: Scars cominceranno a settembre.

Dalle prime immagini promozionali che l’ufficio stampa di Black Mandala ha diffuso parrebbe di capire che le prossime vittime saranno un gruppo di militari, o magari di giocatori softair, vai a sapere.

Invece la trama ufficiale:

Nell’ultimo concerto di una band indie rock anglo-americana, uno dei suoi membri perde la testa per una ragazza. L’evento scatena conflitti tra i membri della gruppo musicale. Inaspettatamente finiscono bloccati a Epecuén, una città fantasma, dove le tensioni interne e la sfortuna del tour, perderanno rapidamente importanza.

pubblicità

pubblicità

Roberto Junior Fusco

Fondatore e amministratore del sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *