[NEWS] Le nomination del primo Vespertilio Awards

[NEWS] Le nomination del primo Vespertilio Awards
pubblicità

Con una diretta web sono stati annunciati oggi titoli e categorie che si sfideranno per aggiudicarsi il primo Vespertilio Awards, premi indetti dal noto canale Ore d’Orrore che saranno assegnati il 26 agosto a Roma.

La giuria composta da Davide Pulici (presidente), Milena Cocozza, Antonio Tentori, Silvia Collatina, Claudio Lattanzi, Letizia Rogolino, Federico Frusciante, Ilaria Monfardini, Rising Terror, La Squinzia dovrà scegliere tra le seguenti nomination:

Miglior cortometraggio.

Unica di Alessandro Marzullo; Stuck di David Roncone; Two sisters di Diego Carli.

Miglior documentario.

Le streghe dello Sciliar di Andrea Dalfino; Il giro dell’horror di Paolo Gaudio; Per horror intendo… di Paola Settimini.

Miglior montaggio.

Luigi Mearelli (Bastardi a Mano armata); Roberto Di Tanna (La Stanza); Angelo D’Agata (They Talk).

Migliori costumi, trucco e parrucco.

Sabrina Beretta, Andrea Leanza, Massimo De Pellegrino (A classic horror story); Renzo Iemmolo, Leonardo Cruciano, Lorenzo Moneta (Cruel Peter); Chiara Ferrantini, Frédérique Foglia, Sara Lombardi (Non mi uccidere).

Miglior Scenografia.

Roberto Caruso (A classic horror story); Marta Marrone (Cruel Peter); Massimiliano Sturiale (La stanza).

Miglior musica.

Andrea De Sica, Andrea Farri (Non mi uccidere); Alessandro Fusaro, Daniele Pistocchi, Daniele Michelotti, Piergiulio Manzi, Alessio Lucatti (Derico); Brace Beltempo, Maner Lualdi (Alice was my name).

Miglior fotografia.

Emanuele Pasquet (A classic horror story); Francesco Di Giacomo (Non mi uccidere); Rocco Marra (They Talk).

Miglior attore.

Guido Caprino (La stanza); Francesco Russo (A classic horror story); Marco Bocci (Bastardi a mano armata).

Miglior attrice.

Camilla Filippi (La stanza); Matilda Lutz (A classic horror story); Melissa Di Cianni (Alice was my name).

Miglior sceneggiatura.

Roberto De Feo, Paolo Strippoli, Milo Tissone, David Bellini, Lucio Besana (A classic horror story); Guillaume Pichon (Reverse); Vinicio Canton, Stefano Ceccarelli (They Talk).

Miglior regia.

Stefano Lodovichi (La Stanza); Roberto De Feo, Paolo Strippoli (A classic horror story); Andrea De Sica (Non mi uccidere).

Miglior film.

Il mostro della cripta di Daniele Misischia; La stanza di Stefano Lodovichi; A classic horror story di Roberto De Feo e Paolo Strippoli.

Saranno inoltre assegnati premi alla carriera a Carlo Rambaldi, Aldo Lado e Lamberto Bava.

Appuntamento il 26 agosto a Roma al Ristorante Lo Chalet, via Acilia 300.

pubblicità

pubblicità

redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *